fbpx Consigli per un Natale sostenibile | My Solar Family
ENERGIE POSITIVE
Consigli per un Natale sostenibile
16 Dicembre 2019
Blog > ENERGIE POSITIVE > Consigli per un Natale sostenibile

È arrivato il tanto atteso periodo natalizio e si sa, durante le feste le persone si rilassano, vogliono viziarsi un po’, mangiare bene, passare le serate al caldo e a casa tra parenti e amici.
Spesso ci si scorda quanto le scelte di consumo di questo periodo di festività possano incidere nell’equilibrio del nostro ecosistema. Eppure basta poco per scegliere in modo consapevole e contribuire alla sostenibilità: qualche accorgimento, tecnologia efficiente, pochi sprechi e cucina tradizionale.

E allora ecco a voi qualche consiglio su come contribuire ad un Natale sostenibile, pulito e felice.

L'albero di Natale

L’albero di Natale è il simbolo per antonomasia della festività invernale che porta tanta gioia a tutti, ma bisogna prestare molta attenzione al tipo che si sceglie, perchè si può ridurre notevolmente l'impatto sull’ambiente.
L'ideale sarebbe addobbare un albero del proprio giardino oppure usufruire del cosiddetto affitto ecologico. È possibile infatti adottare un alberello di Natale di produzione biologica e locale, tramite comodato d’uso e restituirlo dopo le feste. Una vera scelta ecologica!

Ecco le raccomandazioni per tenere in buono stato la pianta in casa:

  • evitare di spruzzare sui rami la neve finta o altre sostanze nocive;
  • non appesantire troppo i rami con gli addobbi;
  • essendo una pianta viva meglio tenerla lontano da caloriferi e spifferi e posizionarla a diretta esposizione solare; 

In alternativa ad un vero albero, si può ricorrere a tantissime altre soluzioni sostenibili. In commercio si trovano alberi realizzati con carta o latta riciclata che contribuiscono a limitare le emissioni di CO2 nell'atmosfera, "avrete l'imbarazzo della scelta!".
In ultima istanza se si ha a disposizione una soluzione standard di albero in PVC o metallo, raccomandiamo di tenerlo in buono stato e conservarlo per poterlo riutilizzare anche gli anni successivi, ammortizzando nel tempo le emissioni inquinanti. 

 

 

Gli Addobbi natalizi

Gli addobbi sono il dettaglio che rende particolare e più bello l’albero di Natale. Ne esistono tantissimi ecosostenibili in commercio. Sono quelli realizzati con carta, vetro, sughero e legno riciclato. È possibile eliminare l’uso della plastica per le decorazioni di albero e casa anche provando il Fai da te tramite il riutilizzo di vecchi cd, rotoli di cartone, vecchie bottiglie di vetro, bottoni usati, giornali vecchi e “chi più ne ha più ne metta”.

 

 

Evitare gli sprechi ed abbandonare la plastica

Riteniamo che un mondo con meno plastica sia un mondo ideale per tutti e questo è possibile anche in periodo di Natale. Si può tenere più pulito l’ambiente evitando gli sprechi e cercando di utilizzare quanto più possibile i bicchieri, i piatti di vetro, ceramica o di materiale ecosostenibile. Da abbandonare il materiale usa e getta come la plastica o per lo meno evitarne l'uso eccessivo e superfluo.

Luci a LED

Che Natale è senza le lucette multi colore che ravvivano albero, giardino, facciate e spesso tetti di casa?
Se si vogliono utilizzare le luci natalizie per dare un tocco originale all’albero di Natale o all'ambiente domestico, in questo periodo di grandi consumi meglio se si utilizzano quelle a risparmio energetico come quelle a LED

 

Natale al caldo in modo intelligente

Riscaldare casa in modo inteligente a Natale, riducendo così notevolmente l’impatto ambientale e la spesa economica, è ormai alla portata di tutti.
Tra i vari consigli sicuramente vi è quello di fare un uso accorto degli impianti termici di climatizzazione proprio in questo periodo. Infatti a differenza di quanto si pensa, per tenere la casa calda in periodo di festa, in cui si è tutti riuniti per pranzo o cena, è bene non alzare troppo la temperatura interna, ma tenerla costante tra i 19° e i 21°.

Il pranzo di Natale "responsabile"

È il momento che tutti attendono per fare uno strappo alla regola e concedersi un buon bicchiere di vino e una bella mangiata insieme alle persone care.
In ottica di risparmio di tempo ed emissioni inquinanti sicuramente è utile avere chiaro in mente un menù di Natale e Capodanno in modo da organizzarsi in tempo per trovare tutti gli ingredienti necessari per preparare un pasto “coi fiocchi”. Risparmiando così le perdite di tempo e il girovagare senza meta tra i supermercati.
In secondo luogo è bene rifornirsi di frutta, verdura, carne e pesce tramite produttori di fiducia e, ancor meglio, di prodotti a km zero e biologici.
Dove possibile preferire gli alimenti sfusi e non confezionati con inutili imballaggi ricordandosi che la plastica è inquinante e che il packaging (la confezione dei prodotti) effettivamente ne richiede tanta. “Si, tantissima!” 

Shopping col buon senso

Molti approfitteranno delle festività per concedersi delle lunghe giornate di sano shopping. Consigliamo però una mobilità sostenibile: utilizzare i mezzi pubblici come tram o autobus oppure la bicicletta è un ottimo modo per limitare le emissioni inquinanti di CO2 durante il periodo natalizio. E perchè non una bella e salutare passeggiata lungo le vie della città?

 

Insomma, questi sono i nostri piccoli consigli per un Natale più verde e sostenibile, tutti ma proprio tutti, con un po’ di impegno e  “sì, tanta creatività!” possono renderlo più speciale.
Che ne dite,  facciamo un bel regalo all’ambiente? 

Chiamaci al numero 070 3321792 oppure scrivici

Oggetto:

Messaggio: