Francesca

Truffata e abbandonata.
Una storia complicata di finanziamento e fallimenti.

La mia storia è piuttosto complicata: faccio parte del quinto conto energia e non so se mai riuscirò a recuperare l’investimento del mio impianto fotovoltaico.
Quando ho comprato il mio impianto ho avuto la malaugurata idea di affidarmi ad una grossa azienda che mi è sembrata molto professionale, dal momento che era il provider affiliato di una nota multinazionale dell’energia.
Firmo il contratto di finanziamento, sicura di poterlo recuperare in breve tempo, come tanti altri proprietari di impianto fotovoltaico, ma quando inizio a ricevere i rimborsi dal GSE, mi accorgo che la cifra che incasso non mi permetterà mai di rifarmi dell’investimento. I rimborsi che ricevo, quando va bene, sono intorno ai 40 euro al mese.
La mia rata del finanziamento per l’acquisto dell’impianto è di 150 euro al mese.
Parlando con l’assistenza di My Solar Family e caricando nel sistema i dati del mio impianto, convinta che il problema fosse proprio l’ impianto che non rendeva abbastanza o il GSE che mi pagava meno di quanto mi dovesse, ho invece scoperto che il mio impianto funziona bene e che il contributo che ricevo dal GSE è corretto e in linea con le regole dello spalmaincentivi. Il problema sapete qual è? Che il finanziamento che ho firmato dura 12 anni e alla fine il mio impianto l’avrò pagato 14.000 euro. Un’enormità. Praticamente più del doppio di quanto si paghi normalmente un impianto fotovoltaico.
Ma non è finita qui: nel mio contratto di finanziamento c’è scritto che io non ho comprato un impianto fotovoltaico, ma un computer!!!
E quando ho deciso di muovermi per vie legali, ho scoperto che l’azienda con cui ho firmato il contratto di finanziamento nel frattempo è fallita.
Ho provato a contattare più volte la multinazionale dell’energia per cui lavorava l’azienda, ma ovviamente non ho ricevuto risposta e ora mi ritrovo così: con un impianto sul groppone di cui forse riuscirò a recuperare i costi in 20 anni e una bella truffa da gestire.
Ma almeno so che l’impianto funziona e che da qualche parte posso trovare qualcuno con cui condividere la mia storia e confrontarmi nella speranza che migliori qualcosa!

 

Chiamaci al numero 070 3321792 oppure scrivici

Oggetto:

Messaggio: