fbpx Che cos'è la liquidazione delle eccedenze e come richiederla | My Solar Family

Che cos'è la liquidazione delle eccedenze e come richiederla

Ritratto di mysolarfamily

Sul forum di My Solar Family è stato aperto un nuovo argomento per sapere cosa sono le eccedenze del fotovoltaico e come richiedere al GSE la loro liquidazione.

Abbiamo quindi deciso di scrivere questo articolo che non solo spiega che cosa sono le eccedenze, ma anche come fare a richiedere che vengano pagate.
Vedrai che chiederne il pagamento è un’operazione molto semplice che senz’altro non ci deve scoraggiare.

Procediamo comunque per passi per spiegare prima di tutto cos’è l’eccedenza.
Alla fine dell’articolo spieghiamo inoltre come fare per verificare se l’impianto ha effettivamente prodotto energia in eccedenza e ha eccedenza a credito.

Per facilitare la lettura abbiamo diviso questo articolo in tre parti.

Puoi leggerlo tutto oppure saltare alla sezione di tuo interesse.

Che cos’è l’eccedenza
Come chiedere la liquidazione delle eccedenze
Come fare a verificare se abbiamo eccedenza degli anni passati ancora a credito

Buona lettura.

Che cos’è l’eccedenza

Il concetto di eccedenza viene introdotto dalle regole dello scambio sul posto SSP
Ricordiamo subito che chi beneficia degli incentivi del 5° conto energia non può accedere allo scambio sul posto e quindi non può chiedere al GSE la liquidazione delle eccedenze.

Per approfondire che cos’è e come funziona lo scambio sul posto rimandiamo a questo nostro articolo aggiornato di recente e alle schede informative del GSE.

Per capire invece cos’è l’eccedenza partiamo ricordandoci che in genere non tutta l’energia di un impianto fotovoltaico viene consumata istantaneamente. 
Una parte di quella prodotta è così immessa in rete. Questa energia immessa in rete ha un suo valore economico.
Di contro, quando l’impianto non produce (ad esempio di notte) una certa quantità di energia viene prelevata dalla rete per i propri consumi. Anche questa energia prelevata ha un suo valore economico.

Ecco che, se nell’arco di un anno solare (Gennaio - Dicembre), il valore dell’energia immessa in rete è maggiore del valore dell’energia prelevata nello stesso anno allora abbiamo eccedenza.

Facciamo subito un esempio:

Ipotizziamo per l’anno 2018 di aver prodotto 3500 kWh e di aver immesso in rete 2400 kWh  (3500-2400=1100 kWh sono di autoconsumo).
Ipotizziamo inoltre che questi 2400 kWh immessi siano valorizzati a 8 c€ per ogni kWh: questo significa che l’energia immessa vale 2400 kWh x 8c€ = 192 €.

Nello stesso anno 2018 abbiamo prelevato 1500 kWh per i nostri consumi e questi sono valorizzati a 9 c€ per ogni kWh prelevato: questo significa che il valore dell’energia prelevata è pari a 1500 kWh x 9 c€ = 135 €

In questo esempio abbiamo quindi prodotto nell’anno 2018 energia in eccedenza per 

2400 kWh (immessa) -1500 kWh (prelevata) = 900 kWh
Il valore dell’eccedenza è quindi 192 € - 135 € = 57 €
Per questa eccedenza si può chiedere la liquidazione entro il 31/01/2019: sarà invece pagata dal GSE con il conguaglio dello scambio sul posto entro il 30/06/2019.

 

Come chiedere la liquidazione delle eccedenze

Prima di tutto sottolineiamo che la scelta se mantenere le eccedenze a credito o farle liquidare è da fare entro il 31 Gennaio di ogni anno.
Se si decide di tenerla a credito si potrà comunque chiederne la liquidazione in un anno successivo quindi di fatto non va persa.
Detto ciò chiedere la liquidazione è facilissimo, ecco come fare.

Accedere all’area clienti del GSE con le proprie credenziali GSE, in fondo alla pagina nella sezione I MIEI SERVIZI cliccare su “accedi” del box scambio sul posto SSP.
Poi seguire il seguente percorso:

Gestione contratti → Contratti esistenti

A questo punto appariranno i dati della propria convenzione SSP e una serie di icone come nella figura seguente:

Cliccare sull’icona “liquidazione eccedenze” e impostare l’ultimo anno sul “SI” come nella figura seguente utilizzando il bottone “modifica” sulla destra della pagina stessa:

 

Procedura completata.
Il GSE a questo punto pagherà le eccedenze (se presenti) entro il 30 Giugno dell’anno successivo a quello di produzione insieme al conguaglio dello scambio sul posto.

 

Come fare a verificare se abbiamo eccedenza degli anni passati ancora a credito

Per verificare se abbiamo eccedenza derivante dalle produzioni degli anni passati consigliamo due possibili strade: 

Verifica con My Solar Family: dopo aver aggiornato i propri dati di produzione per mezzo di questo link sarà sufficiente andare nella sezione Dettaglio, cliccare sulla TAB “SSP” e vedere per ogni singolo anno se è stata prodotta eccedenza.
Questa informazione si trova accanto all’icona “energia”.

Per verificare se l’eccedenza è stata poi liquidata è sufficiente scorrere gli anni (sempre in “Dettaglio” tab SSP) e guardare se, nel grafico dei pagamenti, c’è la colonna celeste “liquidazione eccedenze”.

Verifica sul sito del GSE: sei pronto? Allaccia le cinture.
Accedere all’area clienti del GSE, andare nella sezione scambio sul posto SSP e seguire il seguente percorso:

Corrispettivi → Visualizza

Per verificare se si ha eccedenza ancora a credito impostare la maschera di ricerca come in figura:

Cliccare su “Visualizza”, scaricare il file .csv relativo all’ultimo “conguaglio” calcolato e cercare all’interno del file l’importo riportato nella colonna “Credito Liquidabile (SI/NO) nell'anno di calcolo”.
Se tale importo è stato poi calcolato allora nella stessa sezione trovi la voce “Liquidazione eccedenze” come nella figura seguente:

 

Nel caso in cui il pagamento sia stato pubblicato trovi lo stesso importo nella sezione SSP → Fatture e pagamenti all’interno del “dettaglio” del pagamento dell’ultimo conguaglio.

Speriamo con questo articolo di essere stati utili e di aver contribuito a chiarire tutti gli aspetti relativi all’eccedenza del fotovoltaico.
Qualora qualcosa non fosse chiaro ti consigliamo di scrivere sul Forum My Solar Family per ricevere subito una risposta!

Tags: 

Chiamaci al numero 070 3321792 oppure scrivici

Oggetto:

Messaggio: